BERGONUM, scopri la città di Bergamo ai tempi dei romani! 40 anni di scavi e ricerche per portare alla luce la sorprendente vita di Bergamo ai tempi dei romani.Un’incredibile ricostruzione attraverso i ritrovamenti delle domus, del foro, delle botteghe, delle terme ci fa capire quanto fosse importante Bergamo a quei tempi: importante punto strategico di collegamento con le città di Milano, Como e Brescia nonché per le merci di scambio.Arrivavano qui anfore di olio dal Garda, vini di diverse qualità da diverse città e addirittura le ostriche!Attraverso il percorso della mostra è possibile avere una perfetta ricostruzione della città ai tempi dei romani, degli usi attraverso innumerevoli oggetti che sono stati trovati dagli archeologi e anche delle decorazioni attraverso pavimentazioni e affreschi molto eleganti che ricoprivano le pareti delle domus: rose e decori geometrici, colori luminosi.Curioso il ritrovamento della bottega del fabbro con gli utensili e i manufatti, dentro una teca è possibile vederne il pavimento, esattamente come è stato ritrovato: tra i resti potrete scorgere diversi elementi distrutti da un devastante incendio che colpi la città.Oggetti di uso domestico, cocci, pentole, splendidi bicchieri in vetro opalescenti con decori, i resti di uno splendido tavolino in marmo sorretto da tre gambe con testa di leone, trovato in una domus patrizia.Non mancavano le terme, nell’attuale mercato del fieno, accessibili a tutti gratuitamente, dove si svolgevano molti aspetti della vita come il Foro situato invece ancora nel centro della città attuale, Piazza Vecchia, i cui resti sono visibili nel museo all’interno della torre.Una ricostruzione completa dunque che ci racconta anche dell’aspetto funerario e dei ritrovamenti di lapidi, situate all’esterno delle mura e di corredi funebri: tra i molti vi segnalo la splendida ampolla per ungueto in vetro blu a forma di grappolo d’uva e le meravliosa collana in vetro sottilissimo ricoperta di decori in oro, appartenenti ad una nobildonna del ‘500, in cui un quadro la rappresenta con al collo questo gioiello.Ritrovata nell’area della chiesa di Sant’Agostino fa parte di numerose scoperte di tombe che riportano alla luce incredibile oggetti: pettini, croci d’oro e molto altro, visibili all’interno della mostra.

Curioso anche il ritrovamento di diverse statuine di gladiatori, monete, tra le quali una in oro, frammenti con decori, lucerne e molto altro da scoprire all’interno di questa mostra assolutamente meravigliosa da non perdere!BERGAMO, Palazzo della Ragione Fino al 19 maggio 2019, Ingresso gratuito. È possibile scaricare l’applicazione BERGONUM per avere una guida audio gratuita.